Per scoprire tutte le novità in anteprima e rendere la tua esperienza esclusiva scarica l’App ufficiale di Marco Mengoni.

scarica l'app ufficiale

Shazam sceglie Marco Mengoni per il primo artist account in Italia

12 Ottobre 2015

Dal 16 ottobre con il nuovo singolo "Ti ho voluto bene veramente"

È di Marco Mengoni il primo profilo ufficiale italiano su Shazam.
Dopo artisti internazionali del calibro di Pitbull, Calvin Harris, Meghan Trainor, Avicii, Jason Derulo, Coldplay, Shazam per l’Italia sceglie Marco Mengoni che sarà il primo ad avere il suo artist account consentendo a tutto il suo esercito di accedere ancora più da vicino al suo mondo artistico e capire da cosa si lascia ispirare musicalmente.

Dal 16 ottobre infatti, in occasione dell’uscita di "Ti ho voluto bene veramente" - il brano che anticiperà il nuovo album - Marco Mengoni sarà il primo artista italiano ad avere una sua pagina Shazam.
L'artista, da sempre attento frequentatore della app, ha siglato uno speciale accordo con l'azienda americana, basata sul servizio di identificazione musicale e che conta ogni giorno oltre venti milioni di ricerche.
Tutti coloro che il 16 ottobre, in occasione della radio date e nei giorni successivi “shazammeranno” Ti ho voluto bene veramente, saranno immediatamente reindirizzati all’account di Mengoni su Shazam, il primo dedicato ad un artista italiano, visibile sotto la pagina riservata alla canzone ricercata tramite l’applicazione.

Come noto Shazam utilizza il microfono incorporato nel telefono cellulare per catturare un breve campione di una canzone in riproduzione. Viene, quindi, creata un'impronta digitale acustica sulla base del campione e sul display dell’utente è possibile visualizzare le informazioni relative al brano cercato.
"Ti ho voluto bene veramente", Il titolo del brano, che Mengoni ha rivelato pochi giorni fa attraverso la sua app e i suoi social, sarà quindi il primo brano italiano a consentire attraverso la propria impronta digitale audio (spettrogramma) di connettersi ad un nuovo servizio a cui sono naturalmente incorporati i collegamenti a servizi come iTunes, YouTube, Spotify o Zune.